FLASH vs Extended12M: quale report scegliere?

Quando conviene investire in un report Extended12M e quando invece è sufficiente un report FLASH?

Se ti trovi su questo articolo, probabilmente è perché hai scaricato s-peek. E dopo aver controllato alcune aziende, vorresti approfondire la valutazione. Ma quale report conviene scegliere? Quale è più adatto alle esigenze? 
Vediamo il confronto tra il report FLASH e il report Extended12M su un'azienda esempio.

Report FLASH

Il semaforo di s-peek ci ha dato il via libera, l’azienda è in buona salute. Ma non ci basta. Vogliamo scoprire quanto è grande e quanto possiamo esporci nei suoi confronti. È una buona occasione per sfruttare uno dei 3 crediti gratuiti che abbiamo ricevuto al download di s-peek per acquistare un report FLASH.

Le informazioni più rilevanti le troviamo all’interno della sezione di credit risk. Già aprendo il report scopriamo che la società ha un credit score di BBB (sulla differenza tra lo score e il rating ne parliamo qui). Si tratta quindi di un’azienda solida, che solo gravi eventi economici possono destabilizzare.

Il fido commerciale poi ci consiglia l’esposizione massima consigliata. Nel nostro caso si tratta di una micro azienda e s-peek ci consiglia di non esporci per una cifra superiore agli 81 mila euro. Oltre questo valore, in caso di difficoltà economico-finanziarie, l’azienda potrebbe non essere in grado di ripagare il proprio debito.

Infine andiamo a controllare i valori di solvibilità, liquidità e redditività degli ultimi tre anni, ovvero le principali aree che determinano la salute di una società. In questo caso vediamo che c’è stato un leggero peggioramento, ma niente che possa compromettere la solidità dell’azienda.  Per un confronto con le aziende che operano nello stesso settore, possiamo controllare i grafici dell’analisi settoriale.

Quindi, per un solo credito, abbiamo scoperto che si tratta di una società piccola ma in buona salute, con valori in linea con la media del settore in cui opera e alla quale è possibile concedere credito per un valore di circa 81 mila euro.

Report Extended

Passiamo ora al confronto con il report Extended12M.

Oltre a tutte le informazioni contenute nel report FLASH, qui troveremo i dati per effettuare un’analisi economico-finanziaria più approfondita, utile se la relazione commerciale che intendiamo stringere è di lunga durata. Ad esempio, se si tratta di un potenziale fornitore, se stiamo valutando un’acquisizione, o se il prodotto che vediamo richiede un pagamento annuale (come alcuni software).

La prima informazione aggiuntiva che troviamo nei report Extended12M sono i dati di bilancio degli ultimi tre anni. s-peek è collegato con le Camere di Commercio italiane ed ha accesso ai bilanci ordinari depositati pubblicamente. Nessuna informazione privata viene utilizzata, solo dati liberamente accessibili.

Ma anche la sezione di credit risk è più ricca. Viene fornito il valore e lo score di ogni indice considerato per la valutazione delle aree di analisi di un’azienda. La lettura della sezione di credit risk richiede alcune conoscenze di base di economia, ma su questo blog puoi trovare tutte le informazioni per calcolare e interpretare gli di indici di redditività, liquidità e solvibilità.

Se hai letto fin qui, vuol dire che abbiamo già abusato abbastanza del tuo tempo. Chiudiamo con un’ultima sezione importantissima: la struttura societaria dell’azienda. Qui puoi scoprire chi sono i soci di maggioranza e lo score di eventuali imprese associate. Avrai in questo modo una panoramica complessiva dello stato di salute dell'intera società.

Ci sono altre funzioni all'interno dei report FLASH ed Extended12M che non abbiamo citato, ma speriamo questo articolo ti possa essere stato utile per scegliere la prossima volta il report che più si adatta alle tue esigenze.

torna all'indice
Il blog di s-peek
Informazioni e suggerimenti
per imparare a valutare
finanziariamente partner,
competitor e clienti